Tuesday, July 11, 2017

Battistelli S.G. Marignano

Bellissima prestazione della squadra allenata da Luca Giulianelli, che al debutto assoluto in questa competizione, centra un risultato storico e assolutamente di prestigio. Un secondo posto ottenuto perdendo solo in finale contro una Savino del Bene Scandicci, molto determinata a vendicare l’unica sconfitta subita nel girone del sabato mattina proprio dalle matricole terribili della Battistelli San Giovanni in Marignano.

La squadra composta da Lucia Ginesi al palleggio, Bianca Boccioletti come libero, Gaia Moretto (capitano della squadra), Valeria Tallevi, Diana Giometti e Silvia Fondriest attaccanti, ha affrontato questa prima tappa della manifestazione svoltasi a Pesaro, con tanto entusiasmo e determinazione, facendo del gruppo e del gioco di squadra l’arma vincente. Con pochissimo allenamento alle spalle le ragazze hanno esordito proprio contro Scandicci nella prima partita del sabato mattina, uscendo vincitrici a sorpresa per 2-0. Nel pomeriggio la partita con Pesaro è stata molto combattuta e vinta solo al terzo set. Acquisito un risultato già di per sé storico, essere arrivate prime del girone, le ragazze sono scese in campo per la semifinale contro Pomì Casalmaggiore ed anche qui hanno sfoderato una prestazione maiuscola, mettendo in grossa difficoltà gli attaccanti avversari. La tattica elaborata durante il match dagli allenatori Giulianelli e Gentili ha permesso di creare i presupposti per la conquista di una storica finale, nonostante verso la fine del secondo set un infortunio a Valeria Tallevi abbia costretto i tecnici a modificare il modulo di gioco. Nel convulso finale di gara, la Battistelli ha comunque esibito la lucidità necessaria per vincere con il rotondo risultato finale di 2-0 una partita obiettivamente molto difficile.

Si è così arrivati alla finale, ancora contro Scandicci. Bellissima cornice di pubblico per questa finale che assegna la Coppa Italia e temperature altissime sia in campo che sugli spalti. Si parte subito forte, con scambi prolungati, difese spettacolari e grinta da vendere per entrambe le squadre. Scandicci fa valere la sua superiorità, grazie anche ad una strepitosa Greta Cicolari (una delle migliori beacher italiane degli ultimi anni), anche se è tutta la squadra a girare alla perfezione (tanto che il libero Enrica Merlo riceverà in seguito il premio come MVP del torneo). Ma la Battistelli non ci sta, recupera lo svantaggio, si avvicina molto alle avversarie, ma deve cedere il passo con un 15-12 che promette comunque battaglia nel set successivo.

E infatti nel secondo set parte forte la Battistelli, portandosi sull’8-5 al time out tecnico. Qualche errore gratuito di troppo e la solita Cicolari con stupendi colpi di attacco, mettono in difficoltà le ragazze riminesi che vengono riagganciate sul 11-11. Da qui ogni scambio è una battaglia, si arriva punto a punto fino al 14-14 con emozioni ad ogni azione. Finisce 16-14 una partita bellissima, con i fedelissimi tifosi della Battistelli San Giovanni in Marignano, giunti in forze fino a Pesaro, entusiasti dello spettacolo appena visto. Complimenti ad entrambe le squadre per lo spettacolo offerto e sicuramente questa era solo la prima di 4 tappe che si preannunciano davvero entusiasmanti. Prossimo appuntamento sabato e domenica sulla spiaggia a Riccione per la seconda tappa di questa Lega Volley Summer Tour.


source:legavolleyfemminile.it

No comments:

Post a Comment